La gioia di una nascita dopo oltre tre anni di terapie

Una odissea durata tre anni e mezzo. Con attese, delusioni e crisi. Ma alla fine la maternità è arrivata e sono nati due splendidi gemelli. La storia di una coppia italo-svizzera che non ha rinunciato ad avere un figlio e, con il sostegno della fede, ha coronato il proprio sogno con il centro per la fertilità ProCrea di Lugano.

Continue reading “La gioia di una nascita dopo oltre tre anni di terapie”

Advertisements

Il virus delle zanzare che danneggia il cervello dei bambini

zikaLe autorità sanitarie brasiliane hanno lanciato l’allarme su un virus delle zanzare che ha provocato la nascita di migliaia di bambini con il cervello danneggiato.
L’agente patogeno, noto come Zika, prima scoperto nelle scimmie forestali in Africa più di 70 anni fa, è un virus che provoca sintomi lievi nella maggior parte dei casi, ma può avere a gravi complicazioni neurologiche o addirittura provocare la morte.
Il Ministero della salute del Brasile ha detto recentemente di aver trovato il virus Zika in un bambino con microcefalia, ossia nato con un teschio rimpicciolito, e di aver trovato il virus anche nel liquido amniotico di due madri i cui bambini erano nati con questa patologia.
In Brasile, ci sarebbero più di più di 2.400 casi sospetti di microcefalia e ci sarebbero stati 29 decessi di bambini quest’anno. L’anno scorso nel paese c’erano stati solo 147 casi di microcefalia.
Fino a pochi anni fa, le infezioni umane con dovute a questo virus erano quasi sconosciute. Poi, per ragioni che gli scienziati non riescono a spiegare, a meno che non si tratti degli effetti complicati del cambiamento climatico, sono cominciate le infezioni nell’isola Yap, a Tahiti e in altre parti della Polinesia francese. Il virus è arrivato in Brasile a maggio.